sabato 18 giugno escursione in Irpinia all’Oasi Valle della Caccia di Senerchia

 

Promossa dalla Sezione Campania e Basilicata  visita all’ Oasi WWF  Valle della Caccia di Senerchia in Irpinia. Un’imperdibile esperienza sensoriale, il percorso naturalistico risalente dolcemente lungo le rive del torrente Acquabianca, tra sentieri ombreggiati e ponticelli in legno, attraverso una splendido bosco di faggi, betulle e querce. Passo dopo passo, l’incanto cresce progressivamente guidato dal suono costante e mutevole dell’acqua, un suono che esplode fragorosamente quando giungi alla meta finale dell’escursione: una bellissima cascata, incastonata in una spaccatura del monte, che cade potente levigando la roccia. Oltre alla bellezza del luogo, cordiale l’ospitalità del piccolo Comune di Senerchia, centro attivo della Valle del Sele, distrutto dal sisma del 23 novembre 1980, di origini antichissime risalenti al IX sec. dell’era volgare. La popolazione picentina, che abitava le ripide roccie costose della valle, insediatesi dopo il conflitto della seconda guerra punica, venne a stabilirsi nell’oppidum romano con il nome di SENA HERCLEA.  All’agriturismo La Fattoria  particolarmente apprezzata la cucina locale.  Con il Presidente della Sezione Natale Ceccarelli si sono ritrovati gli  ex allievi e loro familiari. Un ringraziamento particolare a Peppe Borriello per l’organizzazione della giornata escursionistica.

 

 

 

 

 

 

martedì 14 giugno cena conviviale a Palazzo Salerno

Cena conviviale della Sezione Campania e Basiicata martedì 14 giugno al Circolo Ufficiali a Piazza del Plebiscito. Nella location dello storico Palazzo Salerno, così chiamato da Leopoldo di Borbone-Napoli ed  edificato alla fine del XVIII secolo dall’architetto messinese Francesco Sicuro,  si sono ritrovati numerosi ex allievi e loro ospiti per dare il benvenuto all’estate. L’evento si è reso possibile grazie all’ospitalità del padrone di casa Gen. CA  Giuseppenicola Tota, comandante delle Forze Operative Sud,  sempre sensibile alla vita dell’Associazione. Espressioni di ringraziamento e di gratitudine gli sono state rivolte dal Presidente Nazionale Giuseppe Izzo e dal Presidente della Sezione Campania e Basilicata Natale Ceccarelli.  Nel corso della serata Maurizio Landi, introdotto dal Segretario della Sezione Sergio Longhi, ha presentato il suo ultimo libro “Ricette per uomini soli” , edito da Inknot 2022. Una raccolta di racconti dell’ex allievo, scrittore e giornalista RAI, che ha come protagonisti uomini adulti che “provano a dare un senso alla propria esistenza nella perenne  ed affannosa rincorsa di passioni ed amori” Particolarmente gradito ed apprezzato il tamburello con il Rosso Maniero offerto   dalla Signora Angela, moglie del Presidente Ceccarelli , alle gentili ospiti.  Tra le persone intervenute il Gen B Carmine Sepe,  il Col Adriano Serafini,  il Presidente onorario dell’Associazione Nazionale Giuseppe Catenacci, il Tesoriere nazionalei Bruno Ciricillo, il Presidente onorario della Sezione Campania e Basilica Ciccio Bonito,  i consiglieri Alberto Bellucci e Francesco Pascotto,  Giuliano Agliata, Giuseppe Allocca, Peppe Borriello,  Domenico Ciruzzi, Vittorio Cangiano, Sergio Civita, Massimo Colucciello, Achille Coppola, Giovanni Coppola, Gennaro D’Acierno, Antonio Marra de Scisciolo, Giuseppe Granata, Mario Iacone, Nicola Marzocchella, Pasquale Morella, Fernando Pellinio, Aristide Reginelli, Michele Rendina, Gabriele Russo, Aurelio Vitiello.

2 giugno 2022 Piazza del Plebiscito Festa della Repubblica

Celebrata a Napoli in Piazza del Plebiscito la Festa della Repubblica con la cerimonia dell’Alzabandiera e gli  onori militari di un reparto interforze al comando del Col. Ermanno Lustrino,  presenti  nello schieramento anche gli Allievi della Scuola Militare Nunziatella. Hanno presenziato, tra l’altro, il Prefetto Claudio Palomba che ha dato lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ed il Sindaco Gaetano Manfredi. Consegnate le medaglie d’onore conferite ai cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati aal lavoro coatto per l’economia di guerra ed ai familiari deceduti. Alla manifestazione hanno sfilato i Labari dell’ Associazione Nazionale Ex Allievi con il Vice Presidente Nazionale Franco Sciascia e  della Sezione Campania e Basilicata con il Presidente onorario  Francesco Bonito, il presidente Natale Ceccarelli, gli ex  allievi Peppe Borriello, Paolino Guida ed altri degli ultimi corsi.

 

Ricorrenza San Giorgio Patrono Arma di Cavalleria

Per la  ricorrenza di San Giorgio Martire Patrono dell’Arma di Cavalleria  raccogliendo l’invito di Giannandrea Lombardo di Cumia ( ex all  1949/52)  Presidente ANAC di Napoli, la Sezione Campania e Basilicata rappresentata dal consigliere Pasquale D’Errico, si è unita mercoledì 27 aprile nel ricordo dell’ex allievo defunto Giovanni Rodriquez ( c 1948/51), già past presidente dell’Associazione dell’Arma di Napoli,  e nella preghiera stringendosi al Medagliere dell’Associazione Nazionale dell’Arma di Cavalleria e raccogliendosi  idealmente sull’attenti  al Centro Ippico Militare Esercito di Agnano, dinanzi  alla lapide in memoria dei cavalieri di ogni epoca e luogo caduti nel compimento del proprio dovere con altruismo e coraggio.

Sabaudia 23 aprile visita guidata al Parco del Circeo

Su iniziativa delle Sezioni Lazio e Campania e Basilicata d’intesa con il Comando   Carabinieri Unità  Forestali, Ambientali e Agroalimentari  visita guidata nel  Parco del Circeo a Sabaudia (LT), sabato 23 aprile,  degli  ex allievi, familiari ed ospiti.  Saluti di benvenuto del Gen. C.A. Antonio Pietro Manzo    (c 74/77) Comandante dell’Unità  e del  Ten. Col. Sandra Di Domenico Comandante del Reparto  Carabinieri  Biodiversità di Fogliano. Dopo gli interventi dei presidenti delle Sezioni, Antonio Ricciardi e Natale Ceccarelli, i presenti accompagnati dal personale civile e militare, di elevata professionalità, del Reparto hanno potuto ammirare le bellezze del Parco, istituito nel 1934; uno dei più antichi e dei più interessanti  d’Italia sul piano naturistico, riconosciuto Riserva della biosfera dall’Unesco.  Particolarmente suggestive le porzioni di foresta allagata ed il Borgo di Fogliano affacciato sulle rive dell’omonimo lago, con il giardino storico dei Caetanei che porta sulle orme della duchessa  di Sermoneta, Ada Wilbraham, alla scoperta di paesaggi e specie esotiche in un immaginario “viaggio botanico” intorno al mondo. Momento conviviale e di sodalizio la colazione al sacco a cura della Sezione Lazio. Tra gli intervenuti oltre a Giuseppe Izzo Presidente dell’Associazione Nazionale e Bruno Ciricillo tesoriere nazionale, per la Sezione Campania e Basilicata Ciccio Bonito presidente onorario, Sergio Longhi segretario, Aldo Carriola past president, Eugenio De Maria, Pasquale D’Errico e Carmine Pastore consiglieri, Aurelio Vitiello già segretario della Fondazione, Giuseppe Allocca e Peppe Borriello. Un particolare ringraziamento a   Pasquale Viora ed a Pasquale D’Errico per l’organizzazione dell’evento.

 

Mercoledì 30 marzo visita alla Chiesa della Compagnia della Disciplina della Santa Croce a Napoli

Mercoledì’ 30 marzo,  su iniziativa della Sezione Campania e Basilicata, si sono ritrovati numerosi ex allievi ed ospiti nella  monumentale Chiesa della Compagnia della Disciplina della Santa Croce nel centro storico di Napoli. La struttura  religiosa è sede di una delle più antiche e prestigiose istituzioni religiose nobiliari del capoluogo campano, l’Augustissima Compagnia della Disciplina della Santa Croce, fondata nel 1290. Essa ha sempre rappresentato uno snodo cruciale della Storia del Regno di Napoli e dello Stato Pontificio. Dopo il benvenuto dell’Ambasciatore Michelangelo Pisani di Massamormile in rappresentanza dell’Arciconfraternita, il saluto del Presidente della Sezione Natale Ceccarelli.  La Professoressa Stefania Como ha tratteggiato la storia ed il patrimonio culturale ed artistico della Chiesa  evidenziando l’impegno e gli sforzi della Compagnia per il restauro degli affreschi ed in particolare il recupero del prezioso retablo quattrocentesco, attribuito a Pietro Befulco, che nel 2021 è stato ricollocato dietro l’altare maggiore. All’incontro  intervenuti anche lo scrittore, storico ed umorista napoletano Amedeo Colella ed il Maestro Francesco Cuomo che hanno  offerto pillole culturali e canore sui modi di dire della lingua napoletana e della tradizione musicale. Tra i presenti  Giuseppe Catenacci Presidente onorario dell’Associazione Nazionale, Sergio Longhi Segretario della Sezione, i consiglieri Francesco Bile, cui va un particolare ringraziamento per la cura dell’evento, il past president Aldo Carriola, Pasquale D’Errico, Alberto Bellucci Sessa, Eugenio De Maria, Peppe Borriello, Antonio Marra de Scicolo,  Fabrizio Starace neo presidente della 3 sezione del Consiglio Superiore di Sanità ed altri. Particolarmente gradita la partecipazione di una delegazione dell’Associazione Gioventù Cattolica “Assogioca di Forcella” particolarmente attiva a favore dei minori del quartiere con attività di doposcuola e ludico ricreative.