Commedia dell’Allievo – Canto VIII – Lettura in diretta Zoom

Commedia dell’Allievo – Canto VIII – Lettura in diretta Zoom

Dopo una lunga pausa estiva riprende  Domenica 1 Novembre 2020 dalle ore 18:45 (CEST), sino alla 21 circa, la lettura organizzata da Gabriele Albarosa 84/87 con la di Francesco Forlani 82-85e la consulenza scientifica di  Mario Bernardi 95-98. La Puntata di Domenica ha per oggetto il Canto VIII Il GIURAMENTO e vede come controcantista l’ex allieva Roberta Colapietro 13-16 che sará in diretta dalla Germania. Accompagnerá al pianoforte da Avellino Ciccio Bonito 52-55, Ospiti d’Onore saranno Ilario Favro 84-87  il quale leggerá il  canto VIII,  Giulio Fiore 81-84  in qualitá di lettore de a’
Nunziatella, Piervito Muscaridola 85-8 che ci parlerá della sua recente Rappresentanza  al sacrario di El Alamein in Egitto e, last but not least, Renzo Console 85-88 che ci ha preparato una originale slideshow sul Giuramento!

Da non perdere per richiedre i dati di accesso potete contattare direttamente Gabriele o seguire la diretta sulla pagina Facebook La Commedia dell’Allievo.

El Alamein Cerimonia 2020 – Corona Associazione Nazionale ex Allievi “Nunziatella”

El Alamein Cerimonia 2020 – Corona Associazione Nazionale ex Allievi “Nunziatella”

Il 24 ottobre 2020 si é svolta ad El Alamein la Cerimonia di commemorazione dell’omonima battaglia avvenuta fra il 23 ottobre e il 5 novembre del 1942, fra le truppe dell’Asse e quelle Britanniche. Come é noto ai piú, gli Inglesi, che investirono tutte le loro forze in quest’azione che si riveló fondamentale per i destini della guerra in Nord Africa, ebbero la meglio sulle forze italiane e tedesche, inferiori per numero e per mezzi. Nonostante questo ai soldati italiani venne riconosciuto di aver fino all’ultimo combattuto con onore, in particolare si ricorda la divisione italiana di paracadutisti della “Folgore” inviata come rinforzo.

Su  iniziativa dell’ex Allievo Piervito MUSCARDOLA (85-88) Regional Security Advisor per la FAO (Food and Agriculture Organization of the UN) per il Medio Oriente ed il Nord Africa il quale presta servizo ad El Cairo, durante la cerimonia é stata deposta una Corona a nome dell’Associazione Nanzionale ex Allievi “Nunziatella” da parte della Sezione Estero.  Piervito, oltre ad essere stato l’ideatore di questa lodevole iniziativa, ha anche provveduto a realizzare la corona e ad assicurare la presenza dell’Associazione a questo importante evento commemorativo.

Alla Cerimonia, svoltasi in forma ristretta, hanno partecipato l’Ambasciatore Italiano in Egitto S.E. Giampaolo CANTINI e l’Addetto Militare Capitano di Vascello MASSIMILIANO GRAZIOSO.

La Sezione Estero ha partecipato virtualmente a questo importante gesto verso i nostri caduti d’oltremare. Per chi volesse approfondire la vicenda della Battaglia di El Almein l’uffizio Storico dell’Esercito ha messo a disposizione onlien alcune interessanti testimonianze e materiali di approfondimento visibili QUI

Segue ampio reportage fotografico:

Suonala ancora Toni

Toni Concina non finisce mai di sbalordirci, il nostro Past President, nonché Líder Máximo, ha iniziato, come molti appassionati ben sanno, a suonare al pianoforte  alcune note durante il lockdown del Covid19 e ha iniziato a diffondere via Whatsapp le registrazioni e i relativi commenti da lui fatti, inizialmente, per pochi intimi.  Nel giro di pochi giorni l’appuntamento serale è divenuto ‘virale’ è proprio il caso di scrivere, appassionando migliaia di amici e conoscenti e di comuni estimatori, fra cui qualche migliaio di ex allievi ovviamente.

Ebbene, alcune persone hanno al capacità di trasformare delle situazioni negative in un assoluto successo, Toni ha fatto qualcosa di più, ha creato un racconto musicale, autobiografico ma che in realtà è la storia d’Italia dagli anni ’40 ad oggi condensata in pochi minuti da un vero insider protagonista di tanti eventi, dall’esilio dei profughi istriani e dalmati, alla rivoluzione della telefonia mobile e poi del web, fino alle recenti esperienze politiche e di servizio civile.

Una maratona di 80 giorni, oltre cinquecento canzoni suonate magistralmente, ogni giorno puntuale alle 18:00 giungeva il messaggino con la registrazione a migliaia di ‘followers’. Questi ‘concerti virtuali’ oltre all’enorme successo hanno avuto la capacità di operare, attraverso il racconto musicale, dei veri e propri miracoli: persone che hanno vinto la solitudine e lo sconforto, coppie in crisi che si sono riappacificate, amici che non si parlavano d anni che si sono ritrovati e molto altro.

Dal successo delle registrazioni Whatsapp è nato un programma in 20 puntate prodotto da Rai Italia e disponibile su Raiplay “Suonala ancora Toni”, definito dalla stessa emittente ” un racconto tra note musicali e ricordi di una vita dai mille incontri di Toni Concina, manager, esperto di comunicazione, già sindaco di Orvieto e cittadino del mondo, appassionato di musica e pianoforte.”

Toni è la dimostrazione vivente che a od ottant’anni si può affrontare la più grave crisi degli ultimi decenni facendo di questa un’occasione di rinascita e di successo. Sicuramente è merito di una personalità straordinaria, ma forse anche un po’ di quei tre anni passati alla Nunziatella nei primi anni ’50.

Per chi volesse riascoltare e rivedere quest’avventura, che speriamo sia la prima di tante a venire, potete trovare tutte le registrazioni sul sito www.toniconcina.it e sul Canale Youtube di Toni qui 

Di seguito trovate l’intervista Rai in cui ci racconta la sua avventura

 

https://www.raiplay.it/video/2020/07/L-Italia-con-Voi-del-29-07-2020-d101089b-7b53-4277-92d9-7fe4cadc5593.html

 

 

La Nunziatella al tempo del Covid19

Anche la Scuola militare Nunziatella di Napoli si prepara alla ripresa dell’anno scolastico caratterizzata dal necessario rispetto delle norme anti contagio. In previsione dell’afflusso degli allievi al “Rosso Maniero”, uno degli istituti di formazione militare più antichi al mondo, è in corso “un’intensa e meticolosa fase organizzativa tesa ad adeguare le attività scolastiche alle norme vigenti per il contenimento e contrasto del Covid-19”, spiega all’Adnkronos il colonnello Ermanno Lustrino, dal 10 luglio nuovo comandante della Nunziatella, l’ottantunesimo dalla fondazione dell’istituto nel 1787.

Le lezioni, esattamente come previsto dall’ordinanza firmata dal ministro Azzolina, riprenderanno il 14 settembre, ma gli allievi che si apprestano a frequentare il secondo e il terzo anno presso la Scuola Militare dell’Esercito rientreranno a scaglioni già dal 31 agosto per svolgere alcune attività organizzative e addestrative, mentre gli allievi che frequenteranno il primo anno sono attualmente impegnati nelle fasi concorsuali di selezione per l’ammissione, che si concluderanno entro il 4 settembre.
Nel frattempo, racconta il comandante Lustrino, “è in corso la rimodulazione degli spazi disponibili, la capillare pianificazione della vita collegiale all’interno dell’Istituto e la predisposizione degli assetti per l’attuazione dei protocolli sanitari”. Infatti, sottolinea, “tutti i frequentatori appena giunti alla Scuola saranno sottoposti al test sierologico ed in caso di positività collocati in isolamento cautelativo e sottoposti al tampone oro-rino-faringeo”.

Non presenta particolari problemi l’organizzazione delle aule in quanto “il rapporto docente allievo della Scuola Militare è sempre stato ottimale”, spiega il comandante: “Lo scorso anno la classe più numerosa constava di 18 allievi. Questo tipo di rapporto ha ovviamente agevolato l’organizzazione del distanziamento minimo tra alunni che, ad oggi, è quantificato in 1 metro tra le rime buccali, come previsto dal Piano Scuola 2020-2021”.

Qualcosa cambierà invece all’esterno delle classi, perché, come ricorda il colonnello Lustrino, “la vita nella Scuola Militare è di tipo collegiale, a differenza della maggior parte degli istituti paritetici civili, e la condivisione dello spazio in comune non si esaurisce al termine delle lezioni ma prosegue con la consumazione dei pasti e termina, alla sera, nelle camerate dormitori”.

A tal proposito quindi, per fronteggiare le nuove esigenze, “la mensa passerà dall’attuale turno unico a tre turni per permettere afflusso e deflusso dai locali senza assembramenti e quindi garantire un adeguato distanziamento del personale. Il numero di allievi e gli spazi disponibili permettono inoltre di assicurare nelle camerate il necessario distanziamento sociale aumentato a 2 metri. La Scuola Militare Nunziatella – conclude il comandante Lustrino – può comunque contare sulla Sanità militare, sui supporti logistici e sulle squadre di disinfezione, ossia gli stessi assetti specialistici che l’Esercito ha messo a disposizione della collettività per fronteggiare l’emergenza sanitaria”.

Fonte Adnkronos

L’Associazione Medaglie d’Oro d’Italia Presieduta dal Gen C A MOVM Rosario Aiosa invita l’ANCI a sostenere l’iniziativa per la Cittadinanza Onorario al Milite Ignoto

L’Associazione Medaglie d’Oro d’Italia Presieduta dal Gen C A MOVM Rosario Aiosa invita l’ANCI a sostenere l’iniziativa per la Cittadinanza Onorario al Milite Ignoto

 

Carissimi ex Allievi,

il Consiglio Nazionale del 9 luglio scorso, che si é scolto con modalitá virtuale per la prima volta, ha accolto con entusiasmo, impegnandosi a darne ampia diffusione, la proposta della nostra Medaglia d’Oro Generale C.A. dei CC Rosario Aiosa.

Rosario quale Presidente del Gruppo Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia, chiede a tutti gli ex Allievi di farsi promotori per la divulgazione ai Comuni italiani della proposta di

attribuzione della “Cittadinanza Onoraria” al Milite Ignoto.

Vi allego di seguito la documentazione che mi ha trasmesso.

L’occasione è gradita per abbracciare  Voi ed le Vostre famiglie auspicando che l’estate che già incombe porti serenità.

Il Segretario Nazionale

Fulvio Campagnuolo 79/82

________________________

Cari Amici,

per il piacere di rendervi partecipi dell’iniziativa in oggetto, vi inoltro copia della lettera che il Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia ha inviato, lo scorso gennaio, all’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Come noterete, nel predisporla, abbiamo cercato di rendere la nostra proposta comprensibile, prima ancora che condivisibile, anche da parte di persone che potrebbero conoscere poco o per nulla il Milite Ignoto, la sua storia ed il suo significato.  Speriamo di esserci riusciti.

Questa, comunque, è la ragione per la quale ci siamo dilungati nella narrazione, anziché andare direttamente alla sostanza della nostra richiesta di collaborazione, mentre la parte dedicata alle Medaglie d’Oro al valor militare è volta esclusivamente a far risaltare la piena legittimità del nostro Ente, che tutte le raggruppa e le rappresenta, a farsi promotore di un progetto di rilievo nazionale: nessun intento autocelebrativo, quindi, come invece potrebbe apparire ad una prima lettura.

Un altro aspetto che contavamo non sarebbe sfuggito all’ANCI e successivamente alle stesse Amministrazioni comunali, anche se abbiamo preferito non sottolinearlo esplicitamente, è quello del costo economico praticamente irrilevante dell’ “impresa”, pur a fronte del suo alto valore morale e mediatico.

Ho aggiunto “mediatico” perché siamo profondamente convinti dell’importanza di continuare a tenere viva la memoria di questo che, insieme al Tricolore e all’Inno Nazionale, costituisce uno dei Simboli maggiormente aggreganti della nostra Repubblica.

Nel corso del mese di febbraio, poi, avevamo anche preso contatto, per le vie brevi, con la Segreteria del Segretario Generale dell’ANCI, alla quale, oltre a fornire ulteriori notizie sullo storico evento, abbiamo soprattutto evidenziato la determinante importanza della “mediazione” del loro Ente nella partecipazione della nostra idea commemorativa alle varie Municipalità.  I Comuni che aderiscono all’ANCI, infatti, sono oltre 7.000, sul totale di 7.904 (dato aggiornato al 2020) e attivarli tutti direttamente non sarebbe stato agevole per la nostra Segreteria.  Al riguardo, comunque, avevamo ricevuto conferma di un imminente “invio massivo” della nostra proposta a tutti i Comuni (anche a quelli non formalmente iscritti all’ANCI).  Proprio in quei giorni, invece, si è manifestata la pandemia e anche la nostra richiesta si è bloccata.  Al più presto, in relazione all’auspicabile ulteriore miglioramento della situazione generale, conto di tornare in argomento con l’ANCI.

Resta inteso che della documentazione allegata, qualora dovesse risultare di vostro interesse, siete autorizzati a fare l’uso divulgativo che riterrete più opportuno. Naturalmente, non siamo “gelosi” della paternità di questa nostra iniziativa ed anzi riteniamo che anche la sua eventuale autonoma promozione da parte di chi dovesse condividerla non potrebbe che giovare al conseguimento dell’obiettivo comune: onorare degnamente il “Soldato ignoto caduto in guerra”, come lo definisce la Legge 1075/1921, che lo ha “istituito”.

Un saluto cordiale, sperando che non vi siate annoiati

Rosario

Gen C. A. Rosario Aiosa MOVM

_________________________

Qui di seguito i Files

MILITE IGNOTO – CENTENARIO TRASLAZIONE DELLA SALMA

GRUPPO DELLE MEDAGLIE D’ORO AL VALOR MILITARE D’ITALIA – CENTENARIO DEL MILITE IGNOTO – LETTERA ANCI

GRUPPO DELLE MEDAGLIE D’ORO AL VALOR MILITARE D’ITALIA – SCHEDA DI SINTESI

 

Felice Santagata, Presidente della Sez Marche Intitolata proprio a Rosario Aiosa, ci ha comunicato chefr ai Primi Comuni ad abbracciare questa iniziativa é stato proprio il suo paese natale e ci esorta ad imitazioni, di seguit l’articolo di giornale

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO. Domenica 5 Luglio 2020. Articolo di MICHELE TORIACO. Cittadinanza onoraria a MILITE IGNOTO

 

Incontro di Orientamento per gli ex Allievi del 230 Corso – 2017-2020

Incontro di Orientamento per gli ex Allievi del 230 Corso – 2017-2020

Un’iniziativa della Sezione Estero ex Allievi Scuola Militare “Nunziatella”

 

Martedì 30 Giugno 2020, in occasione della sesta puntata di “Libera Uscita” – la prima trasmissione in rete degli ex Allievi della Nunziatella – Mario Bernardi (95-98) osservava quanto gli Allievi del corso 17-20, appena maturati, fossero stati stravolti dalle conseguenze del coronavirus e invocava la necessità di attivarsi per fare sentire loro la nostra vicinanza.

L’interruzione repentina della loro frequenza alla Scuola a marzo 2020 ha non solo alterato il percorso di un triennio fatto di sacrifici e impegno, crescita e tradizioni, ma anche visto l’annullamento di importanti sessioni di orientamento alle carriere tradizionalmente offerte dal Comando e dall’Associazione nella parte finale dell’ultimo anno di Scuola.

Da questo spunto Gabriele Albarosa (84-87), coadiuvato da Lia Ambrosio (11-14) e da numerosi ex Allievi, ha attivato tre iniziative convergenti:

  • Un orientamento mirato one to one, ovvero mettendo in contatto un aspirante con un ex allievo che possa indirizzarlo nelle scelte relative alla carriera desiderata.
  • Una raccolta di ‘testimonianze di Carriera” ovvero di brevi sunti di percorsi professionali che siano da esempio per i giovani aspiranti raccolti in forma sintetica con requisiti, titoli di studio, pro e contro del ciascun percorso, sbocchi professionali.
  • Un incontro via Zoom fra una rosa di giovani professionisti ed ufficiali per presentare i loro profili e rispondere alle domande dei giovani.

Quest’ultima sessione si è svolta Giovedì 23 Luglio dalle 18:00 alle 20:30 via Zoom ed ha visto la partecipazione di circa 40 fra ex allievi neodiplomati e tutors, e di altre decine coinvolti nelle fasi pre e post incontro di cui riportiamo i nomi di seguito.

Questa iniziativa si colloca nel più ampio disegno portato avanti dalla Sezione Estero di favorire lo scambio di esperienze formative e professionali in particolari fra giovani ex Allievi, un modo piacevole e produttivo di fare Associazione, consentendo anche ad ex allievi che hanno 25 o 30 anni di essere un punto di riferimento ed un modello per i più giovani fedeli agli insegnamenti ricevuti a Scuola.

Ciliegina sulla torta di questa iniziativa è l’Intervista testimonianza di Francesco Forlani, ex Allievo sui generis, Scrittore, Insegnante, Poeta, Showman, Filosofo e Fondatore e Direttore della rivista Sud, il quale in un dialogo su Zoom si racconta all’Ingegnere Imprenditore Gabriele Albarosa, un momento importante, benché leggero, di riflessione sui percorsi di studio, di vita e di lavoro che spesso si intrecciano in maniera imprevedibile. Utilitarismo e Follia, Studio e Dissolutezza spesso hanno maggiori punti di contatto….

Ecco il video Forlani/Albarosa “Intervista penultima” ovvero il mestiere dell’Umanista nel XXi secolo:https://youtu.be/wImkaZUCsiI

È il nostro ‘Siate Folli’ spesso ripetuto dei media e dai Guru della ricerca del successo a vuoto, ma noi ex Allievi le cose le prendiamo davvero sul serio! Un grande in Bocca a lupo ai nostri fratellini e un messaggio: non siete soli!

L’Incontro è Stato Moderato da Rosalia Ambrosio 11-14

L’Organizzazione è stata di Gabriele Albarosa 84-87 che è stato anche il Decano dell’Incontro!

Hanno Partecipato online come Tutors

Giardullo, Cono 02-05

Albarosa, Gabriele 84-87

Illiano, Gennaro 08-11

Apollonia, Marco 09-12

D’Angelo, Luigi Maria 09-12

Del Basso, Alberto 09-12

Scafarto, Nicola 88-91

Console, Renzo 86-89

Paolino, Agostino 09-12

Pizzola, Mario 09-12

Caprarella, Alfredo 93-96

De Masi, Marco 93-96

Iannotta, Anna Maria 10-13

Ambrosio, Lia 11-14

Miraglia, Luca 11-14

Quattrocchi Giuseppe 96-99

Ricciardi Chiara 11-14

Sbordone Davide 11-14

 

 

Hanno Partecipato del 230

 

Antico Alberto

Ardito Matteo

Biccario Guglielmo

Busiello Andrea

Capponi Denny

Capriotti Gianni

Capuozzo Caterina

Cipolletta Mario

Dinamo Angelo Aurelio

Farina Antonio Luigi

Giraldi Maria

Mazzocco Michele

Milani Lorenzo

Monaco Prisco

Napolitano Mario

Paloscia Mirko

Pezzella Raffaele

Piemontese Perla

Pietroforte Leonardo

Ravenna Marco

Recchia Roberto

Serafini Matteo

Scalia Aurora

 

Hanno partecipato al progetto in qualitá di Tutors i seguenti ex Allievi

Albarosa, Umberto 81-84

Bazz 02-05

Rossi, Maurizio 81-84

De Bernardini, Sandro 02-05

Forlani Francesco 82-85

Di Mauro, Eduardo 02-05

Cioffi, Gennaro 83-86

Giardullo Cono 02-05

Albarosa Gabriele 84-87

Peluso Nazario 02-05

Avizzano Francesco 84-87

Giglio Andrea 02-05

Bartolotta, Sebastiano 84-87

Virzì Giuseppe 02-05

Celestino Ugo 84-87

Ianniello, Davide 02-05

Giulio, Fabrizio 84-87

Avallone, Francesco 03-06

Muccio Carmine 84-87

D’Ambrosi Manlio 03-06

Norante Francesco 84-87

Cestrone, Valerio 04-07

Peluso, Davide 84-87

Schiazza, Stefano 04-07

Savona, Alessandro 84-87

Illiano Gennaro 08-11

Arpaio, Luca 85-88

Apollonia Marco 09-12

Giacomelli, Marco 85-88

D’Angelo Luigi Maria 09-12

Pisciotta Bruno 85-88

Del Basso Alberto 09-12

Spiritigliozzi, Piero 85-88

Gentili Greta 09-12

Console, Renzo 86-89

Paolino Agostino 09-12

Galante Giulio 88-91

Pizzola Mario 09-12

Tortorella, Giosué 91-94

Stimolo Davide 09-12

Caprarella, Alfredo 93-96

Vinella Nicolò 09-12

De Masi, Marco 93-96

Iannotta Anna Maria 10-13

Bernardi Mario 95-98

Nunziante Luca 10-13

Veltri Mario 95-98

Ambrosio Lia 11-14

Valent Alberto 95-98

Maccaroni Marzia 11-14

Chiarato, Riccardo 96-99

Marino Daniele 11-14

Pelliccia, Alessandro 96-99

Miraglia Luca 11-14

Quattrocchi Giuseppe 96-99

Ricciardi Chiara 11-14

De Pace Massimiliano 97-00

Sbordone Davide 11-14

Guarino Raffaele 97-00

Colapietro Roberta 13-16

Narduzzi, Daniele 97-00

Del Piano Manuel 13-16

Mercurio Emanuele 98-01

Della Corte Saverio 13-16

Selvaggio, Vincenzo 98-01

Frenna Davide 13-16

Fiordelisi Antonio 99-02

La Rocca Giorgia 13-16

Forte, Alessandro 00-03

Olmisani Cristina 13-16

Piccirillo, Raffaele 00-03